Centrale Corno Grande – Via Gualerzi

Potrebbe interessarti...

3 Risposte

  1. Loris ha detto:

    È stata una giornata bellissima ed emozionante. È doveroso però sottolineare la bravura di Sofia. Ragazza speciale sotto ogni aspetto! Naturalmente, come ogni volta, grazie anche a te Claudio, persona fantastica!

  2. Emiliano ha detto:

    Bellissima escursione. Ho provato a fare lo stesso giro lo scorso anno ma all’attacco, per via dei detriti ho desistito. Ho in programma di provare di nuovo tra qualche giorno ma dal Bafile al Calderone attarverso la via Gualerzi. Mi confermi che e’ necessaria la corda? I chiodi e moschettoni sono gia’ fissati?

    • Nagual ha detto:

      Ciao Emiliano,
      sì in effetti il primo tratto dal ghiacciaio è stracolmo di detriti…
      Dalla Centrale al ghiacciaio passando per la Gualerzi le soste sono tutte già attrezzate come mostrato nella foto della relazione. Ti consiglio assolutamente di portare la corda. Per ridurre il numero di doppie meglio due mezze corde; se invece vuoi andare più leggero va bene anche una corda singola, magari da 70. Con una corda singola da 60 bisogna fare qualche piccolo tratto disarrampicando specie nel tratto Centrale-Gualerzi. Infine ti consiglio (scusa se mi permetto, di certo lo sai già) di prestare attenzione all’eventuale presenza di neve-ghiaccio.

Rispondi a Emiliano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *